Cookie Consent by TermsFeed

Stenopus hispidus: il gamberetto più popolare negli acquari marini


Esaurito
Esaurito
Esaurito

Stenopus hispidus (tag. M) Tra i vari crostacei disponibili nel commercio degli acquari marini, uno dei più popolari e più facili da allevare è lo Stenopus hispidus, o più comunemente gamberetto pugile. La larga disponibilità di questo gamberetto e il prezzo generalmente molto conveniente possono essere attribuiti alla sua vasta distribuzione naturale, che include tutti i mari tropicali. Aspetto fisico Lo Stenopus hispidus è bianco con distinte bande rosse sul suo corpo e tre paia di chele, ha antenne bianche lunghe e fluenti. Il terzo paio di chele è notevolmente sovradimensionato rispetto alle altre (che gli conferiscono la posizione di “pugile” da cui il nome). È dotato di tenaglie piuttosto possenti. La lunghezza massima per la specie è di circa 7 centimetri (senza contare le antenne), sebbene la maggior parte degli esemplari non raggiunga quella dimensione apprezzabile nell’acquario. Alimentazione dello Stenopus hispidus Lo Stenopus hispidus non è un mangiatore schizzinoso e accetterà prontamente alimenti di ogni tipo di dimensioni adeguate, nonché cibi secchi e pellet. Questa specie molto spesso ama pulire gli altri pesci. Questo comportamento è molto soggettivo, quindi potrebbe anche disinteressarsi dei pesci. Acquario ideale Lo Stenopus hispidus ha bisogno di molti strapiombi rocciosi, grotte e anfratti in cui rifugiarsi. Si trova spesso aggrappato alla parte inferiore delle rocce in una posizione rovesciata. Per quanto riguarda la dimensione dell’acquario, non ha bisogno di una vasca particolarmente grande, ma vorrei consigliare una capienza di medie dimensioni (diciamo, in prossimità di circa 100 litri). Questo gambero è molto sensibile ai cambiamenti chimici dell’acqua e, quindi, beneficerà della stabilità che forniscono gli acquari più grandi. È anche fondamentale acclimatare questi gamberetti alle nuove condizioni dell’acquario molto lentamente. Compatibilità Una coppia di questi gamberetti possono essere tenuti insieme solo se si è certi di acquisire la coppia già formata. Altrimenti, tienine uno solo in acquario. Inoltre, lo Stenopus hispidus può essere una minaccia per altri piccoli crostacei (ad esempio, paguri e altri pulitori) e anche piccoli pesci. Quindi scegli attentamente i suoi compagni di vasca. Dall’altro lato della medaglia, il gambero pugile rischia di essere mangiato dai pesci voraci o che si cibano di crostacei, come ad esempio i pesci leone. In altre parole, quando si tratta di coinquilini, devi scegliere tra quelli abbastanza piccoli che potrebbero essere mangiati dal gambero e da quelli abbastanza grandi che potrebbero mangiare lo Stenopus hispidus (o quelli che hanno una dentatura tale da ridurre il gambero a pezzetti). Per quanto riguarda la sicurezza dei coralli, lo Stenopus hispidus è un po’ incostante. Potrebbero rivelarsi dei casi in cui il gamberetto si rivelerà innocuo per la barriera corallina, ma ci sono anche casi in cui si verificano attacchi di questi gamberetti nei confronti dei coralli e degli anemoni. Il miglior consiglio che posso dare a questo riguardo è di essere cauti nell’introdurre uno di questi gamberetti in un sistema di barriera. Osservare attentamente l’esemplare una volta inserito in vasca. Se lo Stenopus hispidus si rivelasse minaccioso nei confronti degli invertebrati sessili, siate pronti a rimuoverlo al più presto.


19 28(-32.14%)
  • Spedizione:  
  • Politica di Restituzione: vista la natura dei prodotti ,ci dispiace ma non si può accettare la restituzione. grazie